top of page
  • Immagine del redattoreAgnese Caon

vedere

Seppure nella mia frenesia ho sempre preferito la calma del mattino alla frenesia del giorno, il giorno diventa luminoso, le parole sono calme, i respiri sono lenti e profondi. E un motivo c’era…. Gli occhi vedono in lontananza e profondità… la natura inizia a svegliarsi e con essa anche il corpo. Un corpo che… nella sua andatura preferisce fare spazio allo sguardo, al movimento e all’ascolto. Tre spazi in cui dirigersi per agire in ogni momento, scegliere per ampliare


Post correlati

Mostra tutti

Si realizza

Per tutte le cose ci vuole tempo perché si realizzino, oltre al tempo ci vuole la pazienza e il coraggio. Tempo per comprendere, pazienza per crescere, coraggio di cambiare iniziare avanzare. Tutto qu

Abbraccio

L’abbraccio, tu cosa senti quando abbracci? Quale parte del corpo entri in contatto? Io posso entrare in contatto con il petto, con il seno, con l’addome o con il ventre, dipende (sempre) dall’altezza

Sorridere

Quando fai ciò che ti piace, ti trovi a sorridere di te stessa, con te stessa. Ed è bello poter sorridere, apre il cuore, rincuora l’anima, permette l’ascolto e l’apertura verso il mondo esterno. Sorr

Comments


bottom of page