top of page
  • Immagine del redattoreAgnese Caon

Ciochenonsiconoscevaesplorato: il corpo con acondroplasia

#ciochenonsiconoscevaesplorato: il corpo con acondroplasia

Se leggiamo una rm di diverse persone con acondroplasia, troviamo per tutte la stessa dicitura: scoliosi dorso-lombare destro-convessa a largo raggio con riduzione della cifosi dorsale, ampia lordosi nel tratto lombare, dismetria ali iliache, ecc ecc… quello che porta questa condizione fisica a livello di dolore o fastidio accompagnato da intense parestesie a vari arti, è tutta una sensazione fisica che rimanda una attenzione continua e a volte una stanchezza propagata nel tempo. Ciò su ciò mi piace riflettere è quanto questo corpo, ci permetta però di intraprendere un viaggio di conoscenza verso noi stessi e con gli altri. Una conoscenza che nessuna ricerca scientifica, nessuna diagnosi medica, nessun parere possa darci se non attraverso l’esperienza stessa del corpo della persona messo in relazione a ciò che la quotidianità chiama a vivere. Una relazione che attraverso l’esperienza si fa racconto e si fa strada nella conoscenza di altre persone con o senza acondroplasia, che “semplicemente” vivono attraverso l’esperienza di ogni singolo momento, di ogni singolo respiro dentro al fastidio più forte.

Una normalità che si fa strada nella consapevolezza di crescita e di ricerca, di scoperte e di sogni, di desideri che non stanno più nel cassetto ma prendono parola e voce verso l’immenso mondo che ci attende lì fuori. Il corpo, ci permette di vivere, una esperienza incredibile, se noi permettiamo a lui e a noi di viverci pienamente. #acondroplasia #acondroplasiasinlímites #acondroplasía #consapevolezza #corpo #awareness #consciuness #mylife #sceglidicambiare #vivere #naturalita #naturafisica #interventoallungamentoarti #crescitapersonale #crescitapersonalefemminile #creacitapersonaleitalia #crescitaevolutiva #disability #disabiltà



Post correlati

Mostra tutti

Abbraccio

L’abbraccio, tu cosa senti quando abbracci? Quale parte del corpo entri in contatto? Io posso entrare in contatto con il petto, con il seno, con l’addome o con il ventre, dipende (sempre) dall’altezza

Sorridere

Quando fai ciò che ti piace, ti trovi a sorridere di te stessa, con te stessa. Ed è bello poter sorridere, apre il cuore, rincuora l’anima, permette l’ascolto e l’apertura verso il mondo esterno. Sorr

Sentimenti

Sentimenti, tutti li viviamo, tutti li sperimentiamo. Senti (senso) menti (mente). Chi non li prova? Quante volte mettiamo la mente davanti a ciò che proviamo e ci limitiamo nel provare quella sensazi

Comments


bottom of page